Giovedì Santo - Parrocchia San Giuseppe Manfredonia

71043 - Manfredonia FG Via Dei Veneziani snc
Parrocchia San Giuseppe
Parrocchia San Giuseppe
Parrocchia San Giuseppe
Vai ai contenuti

Giovedì Santo

4 aprile 2020 | Triduo pasquale
_______________________________________
Ci apprestiamo ad entrare nel cuore della Settimana Santa: il Triduo pasquale. Iniziamo a vivere più intensamente il memoriale della passione e morte di Cristo Gesù, prima della Risurrezione nel giorno di Pasqua.

Domani Giovedì Santo, iniziamo i riti del Triduo trasmessi in diretta dalla pagina fb della Parrocchia: https://www.facebook.com/groups/183369281710042/

  • le Lodi Mattutine, alle ore 08.30;
  • la S. Messa in Coena Domini (Messa nella Cena del Signore), alle ore 17.00;
  • l'Adorazione Eucaristica, alle ore 21.00, per la quale è stato predisposto un piccolo sussidio per la partecipazione comunitaria, scaricabile da questa pagina e da Facebook.

Celebrare il Giovedì Santo in casa

A cena, si canta l’amore. L’amore di Dio, l’amore che salva, che libera e redime; amore che, da un ventre amoroso, genera figli da schiavi perduti; amore che vince la morte, che apre al futuro, che infiamma speranze. “Rendete grazie al Signore perché è buono, perché il suo amore è per sempre”.

  • RENDIMENTO DI GRAZIE PER IL DONO DELL’EUCARISTIA Non possiamo celebrare l’Eucaristia, perché manca in mezzo a noi il sacerdote. Possiamo però questa sera, rendere insieme grazie al Signore Gesù per il dono grande che ci ha lasciato: la sua presenza nel segno del pane e del vino, del suo corpo e del suo sangue offerti come segno del suo amore per noi.

  • RENDIMENTO DI GRAZIE PER IL DONO DEL SACRAMENTO DELL’ORDINE. Nella sera in cui, durante la cena pasquale, Gesù istituì l’Eucaristia, nello stesso tempo fece dono alla sua Chiesa del sacra-mento dell’ordine, perché non mancasse mai chi, in suo nome, di-spensasse i sacramenti della fede e in modo particolare spezzasse il pane della Parola e del Corpo del Signore. In questo Giovedì santo tanto particolare, vogliamo rendere grazie a Dio per la presenza dei nostri sacerdoti, pregare per loro e con loro.

  • CELEBRIAMO INSIEME IL SEGNO DEL COMANDAMENTO DELL’AMORE. Durante l’ultima cena il Signore Gesù, lavando i piedi ai suoi discepoli, ha voluto dare l’esempio di un amore che diventa servizio e ha comandato loro di fare altrettanto. Anche noi questa sera vogliamo lavarci i piedi reciprocamente per esprimere quanto, nel nome di Gesù, ci vogliamo bene e come il nostro amore non sia solo fatto di parole ma di gesti umili e concreti.
Triduo pasquale
Adorazione Eucaristica
Locandina
Celebrazione domestica
Torna ai contenuti